È uscito il rapporto "Rinnovabili" dell'Agenzia Internazionale dell'Energia

15.10.18

Che cosa dice il rapporto "Renewables" dell’Aie? La bioenergia moderna avrà la maggiore crescita delle risorse rinnovabili tra il 2018 e il 2023, sottolineando il suo ruolo fondamentale nella costruzione di un robusto portafoglio rinnovabile e garantendo un sistema energetico più sicuro e sostenibile, secondo le ultime previsioni di mercato dell'Agenzia internazionale dell'energia.

"La bioenergia moderna è il gigante trascurato del settore delle energie rinnovabili", ha affermato il dott. Fatih Birol, direttore esecutivo dell'AIE. "La sua quota nel consumo totale di energie rinnovabili nel mondo è pari a circa il 50% oggi, in altre parole tanto quanto l'energia idroelettrica, eolica, solare e tutte le altre rinnovabili combinate. Prevediamo che la bioenergia moderna continuerà a guidare il settore e ha enormi prospettive di ulteriore crescita. Ma le politiche giuste e le rigorose norme di sostenibilità saranno essenziali per soddisfare tutte le sue potenzialità".

Proprio le politiche di sostegno sono state fondamentali: il numero di Paesi che sostengono l’elettricità rinnovabile è raddoppiato a 120, e quelli che introducono impegni a favore dei biocarburanti sono quasi triplicati a 90.

La Cina guida la crescita globale delle energie rinnovabili - grazie alle politiche di decarbonizzazione in tutti i settori - e diventerà il più grande consumatore di energia rinnovabile, superando l'Unione Europea entro il 2023. Tra i maggiori consumatori mondiali di energia, il Brasile ha di gran lunga la più alta quota di energie rinnovabili - sarà di quasi il 45% del consumo totale di energia finale nel 2023 - spinto dal contributo significativo di bioenergia e energia idroelettrica.

L'energia idroelettrica rimarrà la maggiore fonte di energia rinnovabile fino al 2023. Analogamente alle previsioni dell'anno scorso, la capacità eolica dovrebbe aumentare del 60%. Nel frattempo, stimolati dal progresso tecnologico e da significative riduzioni dei costi, triplica la capacità eolica offshore, con una crescita che va dall'Europa all'Asia e al Nord America.

Anche con le tecnologie di energia rinnovabile che diventano sempre più competitive, le politiche appropriate e la progettazione del mercato sono fondamentali. In un caso accelerato, che presuppone maggiori misure di sostegno del governo, l'espansione delle energie rinnovabili nel settore dell'elettricità e dei trasporti potrebbe essere superiore del 25%.

Quindi....non ci resta che sperare in un appoggio politico incondizionato per avere un mondo più...green!

Torna alle Rubriche « Torna alle Rubriche