Il bagno da vivere

05.08.17

Il bagno è come un living. L’ambiente un tempo considerato semplicemente uno spazio di servizio, anonimo e spesso da nascondere, oggi si eleva a regno del benessere, della bellezza e del comfort. Una stanza da arredare e personalizzare proprio come un salotto.
 
Secondo MArina Santarelli - architetto che collabora da anni con Scavolini Bathrooms - "Negli ultimi dieci anni si è registrata una evoluzione sia dal punto di vista tipologico che funzionale. Da servizio orientato all’igiene a paradiso del benessere e del relax dedicato solo a sé, dove è possibile ritrovare l’equilibrio tra corpo e spirito. Il messaggio finalmente sdoganato è che avere cura del nostro corpo non ha solo un valore di carattere edonistico ma è legato alla sfera della salute fisica e mentale. Il nuovo bagno continuerà ad evolversi verso un interno domestico emozionale dove ciascuno potrà dedicare a se stesso tutto il tempo che desidera, lasciandosi il mondo alle spalle".
 
Leggi l'articolo completo su Repubblica.
Torna alle Rubriche « Torna alle Rubriche